Flat Poetry

by Cosmin 13

/
  • Streaming + Download

    Includes high-quality download in MP3, FLAC and more. Paying supporters also get unlimited streaming via the free Bandcamp app.
    Purchasable with gift card

      name your price

     

1.
03:20
2.
3.
4.
03:09
5.
6.
7.
02:05
8.
9.
03:42

credits

released March 1, 2019

license

Some rights reserved. Please refer to individual track pages for license info.

tags

about

Cosmin 13 Focșani, Romania

Cloud rap românesc.
Membru Crog Crew.

contact / help

Contact Cosmin 13

Streaming and
Download help

Redeem code

Track Name: Artide
Freddo come Artide ma solo nell'anima
Freddo come Artide ma solo nell'anima
Freddo come Artide ma solo nell'anima
Yung, Yung, Yung Crane
Ricarico la stamina, eh eh eh
Ricarico la stamina, eh eh eh
Ricarico la stamina, eh eh eh
Giovane, giovane, giovane Crane (x2)

Giovane poeta selvaggio Crane
tu pensavi male, non sono la wave
sono quello che recca al Røde
quello della Crog
cala il silenzio, yung silenzio
come Van Gogh che si cala l'assenzio
come va? Boh, rispondo forse meglio
questo patto ha un prezzo
quando mi ricarico divento
più forte di prima, contemplo
i tempi di crisi, completo
più pezzi di prima perché so
che forse crepo prima o perdo tempo
scrivo mai con un argomento
scrivo ma non mi fomento
foto polaroid di me che prendo la metro
Artide, Artide, Artide, Artide
vorrei far cadere la neve ad ottobre
Crog Signorino
scritto sui muri, scritto col sangue
scritto col sangue
parto da zero poi penso in grande
scrivo una traccia
che fa ya ya ya
caffè ginseng
bevo finché faccio un beattape
Virtual DJ
allucinato con pezzi in delay
se mi parli di successo
non so di cosa parli mai
aurora boreale come in
Artide, Artide, Artide, Artide

Freddo come Artide ma solo nell'anima
Freddo come Artide ma solo nell'anima
Freddo come Artide ma solo nell'anima
Yung, Yung, Yung Crane
Ricarico la stamina, eh eh eh
Ricarico la stamina, eh eh eh
Ricarico la stamina, eh eh eh
Giovane, giovane, giovane Crane (x2)
Track Name: Oggi domani sempre
Throwback ad anni fa
feci un tape ed eccomi qua
pochi sogni, io mai in cima
ma non resto come prima
giovane Icaro
si avvicina al buio
griderò su un palco
ci farò un tafferuglio
però ora come ora
vago sulle strade nelle sere
fresche d'estate
ya ya ya
il mio frutto lo coltivo
per portare nel futuro
una corrente di pensiero
anche dopo l'aldilà

Racconteremo le nostre storie
senza una morale
dalle polveri alle vittorie
come fosse un finale, oggi domani sempre

Oggi domani sempre (x8)

Throwback ad anni fa
ero in fissa con il rap
ero in fissa coi testi ermetici
poesia e complessità
anche nel futuro
forse ci sarò
con la voce che risuona
fuori da questo caos
caos, tasselli mancanti
su un puzzle
portano problemi, ci rimani pazzo
ya ya ya
senti questa musica
come fosse l'unica
sempre domani oggi
dentro questa roba qua

Racconteremo le nostre storie
senza una morale
dalle polveri alle vittorie
come fosse un finale, oggi domani sempre

Oggi domani sempre (x8)
Track Name: Roma (feat. Tide)
[Cosmin 13]
Vento freddo al passaggio
della metro
entro e mi siedo sulla destra
e mi sparo nelle cuffie
questa musica maledetta
mi rinfresca nella testa
nelle sere di novembre
ti ricordi che c'è sempre
un ottobre ogni anno della vita
e ogni anno della vita
te lo conti sulle dita
sveglio nella mezzanotte
come Neda
nell'attesa dell'alba
cerco nostalgia per
la strada della Tuscolana

[Cosmin 13]
Sto con Tide a Roma, sì eh
siamo giovani e ribelli
girovaganti per le vie
fossi ricco la mia vita sarebbe sui treni
la mia vita capolinea come Atac
loro mi dicono credici
lo farò ma alla prossima fermata
loro non sanno di Cosmin Tredici
che ne sai tu di Cosmin Tredici
parlo distorto, canto distorto
scrivo distorto, vivo distorto
per questo ho fatto Air Force Crog
nella capitale mai ci vivo
ma se ci sto le ore
dico che respiro aria di novità
onirico
Track Name: Tasche
Mille problemi davanti
sto vedendo il buio come nuova variante
la mia voce da un altoparlante
dicono vai avanti, ma non sono capace
tante voci in testa mi parlano
una mi dice fallo, un'altra no
odio me stesso quando procrastino
e poi non trovo la pace
sono Justin Bieber dei perdenti, sono Baby, sono Kendrick
io la voce di chi spera, e passa ai fatti
di quei pochi in lotta, con fattori esterni
ogni notte, ogni alba, ogni sera
vivo solo il momento per finire
i progetti a medio termine
la luce non la trovo, che mi cerchi
ma parleranno di noi in qualche epoca

Self made forse
sacrifici senza garanzie
stare col freddo fino ad impazzire
dentro le tasche solo 10 lire
dicono che devi vedere l'inferno
prima di passare per il paradiso
nei periodi bui mi rimane solo l'arte
mi consolo solo con la roba che ho scritto

Nel 2030

Quando cerchi di contare sulle tue risorse
ti ricordi che alla fine è un eterno forse
sarà che ti rialzi ma ricadi come fosse
una carenza di energia, crollano le forze
forse credo al caso, al caso che modifica
gli eventi che portano al risultato
mi sento intrappolato in un caos
vorrei non crederci in questo sali scendi dannato

Self made forse
sacrifici senza garanzie
stare col freddo fino ad impazzire
dentro le tasche solo 10 lire
dicono che devi vedere l'inferno
prima di passare per il paradiso
nei periodi bui mi rimane solo l'arte
mi consolo solo con la roba che ho scritto

Canto una poesia piatta oggi
scrivo una poesia piatta oggi
sto scrivendo il caos organizzato
la mia vita relatable a pochi (x2)
Track Name: Quadri (feat. Sg8)
Dove le balene vanno a nascondersi,
chi lo sa mai
quando i quadri parleranno
tu non li capirai
altoparlanti
con solo la tua musica dentro
la musica uccide
quando ne vivi il senso
quando ne vivi il contenuto dal tramonto all'alba
quando conti le stelle nella notte tarda
solipsismo, ti prego non pensare che tutto accada
quando chiudi gli occhi
seduto sul muretto del Tevere contemplo
il lento scorrere del tempo, queste canzoni sono un tempio
oggi è solamente il futuro
vivere nel deserto di Alice Springs
Track Name: Onirici (feat. Joe Intenso, faraName & Tide)
[Cosmin 13]
Uniti come forbici
mi chiedi cosa dici
chiudi gli occhi
un quadro, fuori le suoi cornici
Peter Doing
onirici
onirici
onirici
onirici sogni
sto incubando troppo
la notte sta passando
mi sveglio poi di colpo
mi sveglio dopo un sogno
irrealizzabile romantico
mi sveglio dopo un concerto
sto davanti al Rode
forse lo volevo da un po'
meglio sotto effetto di droga
col sangue bordeaux che mi esce dalla bocca
mentre scriverò dieci nuove tracce ora
incubi incubi incubi, wah
sto sognando l'aldilà
esperienza onirica
Joe, Joe, Joe
non voglio cadere in basso
come i sogni nello spazio
no, quello è il passato
e spero non ritorni
Track Name: Agosto
Cala la sera ogni giorno d'agosto
con il cielo sopra Focsani
io che divago sempre nel posto
di notte le luci della città
la nostalgia di quei palazzi
tornavo in casa, scrivevo pezzi
trovavo l'alba dalla finestra
i miei viaggi astrali sui marciapiedi (x2)

Cala la sera ogni giorno d'agosto
con il cielo sopra Focsani
io che divago sempre nel posto
di notte le luci della città
la nostalgia di quei palazzi
tornavo in casa, scrivevo pezzi
trovavo l'alba dalla finestra
i miei viaggi astrali sui marciapiedi (x2)
Track Name: Failure boys (feat. Lil Franzoni)
[Lil Franzoni]
La verità è che non conto niente e sono vivo per miracolo
Nel senso che resisto poco, sono chiaro niente oracolo
Mi sforzo di adeguarmi al resto, ma mi sento sempre d’impaccio
Vorrei farmi foto spensierato ma no, non ce la faccio
Un altro depresso del cazzo un altro perso in se stesso
Un altro failureboy con l'anima che è buio pesto
Non uso metafore perché ormai son di poche parole
Soltanto un solo perso tra persone sempre più sole
Non cerco equilibrio, no, non lo voglio
Non cerco approvazione, no, non ne ho bisogno
Non restare qui, no, non lo voglio
Non darmi affetto no, no non ne ho bisogno
Non cerco equilibrio, no, non lo voglio
Non cerco approvazione, no, non ne ho bisogno
Non restare qui, no, non lo voglio
Non darmi affetto no, no non ne ho bisogno

[Cosmin 13]
Concedimi un altro caffè
sto nuotando nel buio
ritornerei spensierato
al 2015, sere di luglio
non mi parli di ying yang
ma di male nel male, e male nel bene
sono un failure king tutte le sere
nulla di nuovo come il cadere
sono freddo
curo l'anima con un bel drop
quando rappo
è come fosse un black hole
quando rappo parlo per me
e altri cento, una voce controvento
contro la sorte, giochiamo a dadi
sorridendo rassegnati

La musica che non vivo
la droga che non vivo
la vita che non vivo
i colpi che non schivo mai
sto respirando ozono
mi esprimo con il suono
nella mia mente il tuono
saluto il mondo, bye bye
Track Name: Ubuntu
Solo per vedere l'alba
mi sono svegliato alle cinque e quaranta
tale vita è una condanna
non c'è rifugio che ti salva
le ventole del computer
ogni mattina sono la stessa musica
sono la stessa musica
come il caffè che prendo per restare sveglio
ho un'unica meta, un unico destino
ma lo so che è troppo fragile
sognando un domani no
ma lo so che niente è facile
vai a prenderti ciò che ti spetta
sai che questo tempo non ti aspetta
ma sono parole semplici, io sono di fretta
fuori è anche presto

Proprio come un déjà vu
ogni giorno della vita
è solo un sogno
e ti risvegli mentre dormi

Incubi strani, sopratutto
sognando che è tutto distrutto
i miei piani in fumo
nelle mie rec solo disturbo
in testa solo disturbo
quando sogno bene non mi voglio svegliare
a me la musica mi fa volare

a me la musica mi fa sognare
ma è anche vero che
ma è anche vero che
a me non basta questo
a me non basta questo
e non mi resta che
e non mi resta che
aprire un nuovo file di testo
un nuovo file di testo

Proprio come un déjà vu
ogni giorno della vita
è solo un sogno
e ti risvegli mentre dormi

Cosmin 13 recommends:

If you like Cosmin 13, you may also like: